Untitled

Muta è la mia gente

ammutolita e inerme è la mia terra

Chi potrà mai salvarci?

Un grido di nuova nascita, forse,

Il timido apparire di una gemma al primo sole, forse

Una mano chiusa a coppa per trattenere acqua fresca e pura.

Chi farà tornare l’allegria dei bambini, lo stridere degli uccelli nei cieli azzurri sgombri di nubi?

Chi darà nuova linfa alla terra, ai campi da arare, alle piante sempreverdi, pronte ad intrecciare i propri rami per stringersi all’infinito?

Pubblicato da Anna racconta Anna

"Ora che era arrivato il cattivo tempo, potevamo lasciare Parigi per un qualche posto dove questa pioggia sarebbe stata neve che scendeva tra i pini e copriva la strada e i ripidi pendii delle colline e un'altezza dove l'avremmo sentita scricchiolare sotto i piedi tornando a casa la sera." ("Festa mobile" di Hernest Hemingway")

5 pensieri riguardo “Untitled

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea il tuo sito web con WordPress.com
Crea il tuo sito
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: