Salvando le briciole

Chitarrina alle vongole, prezzemolo e peperincino fresco non molto piccante ma ricco di Vit. C.
Calice di vino bianco fresco, squisito, di quelli non troppo fruttati e fermi, ma gustoso al palato; l’ho bevuto solo in parte, a piccoli sorsi.
Davanti a me il mare azzurro, il prato verde, le bianche pietre, il bianco dello chalet, e un paio di occhi grandi che conosco da sempre.
E poi, sul treno di ritorno, un panino del giorno prima, con pomodoro; anche il pomodoro era del giorno prima.
L’ho mangiato tutto, con avidità, non per fame ma per colmare il Vuoto che, a breve, ne sono certa, mi sarebbe venuto a cercare, per poi trasformarsi in Assenza, rivelandosi in Nostalgia, quella sorella maledetta della Speranza.
Sul finire della giornata, quella Nostalgia si trasformerà nuovamente e si chiamerà Solitudine.
Ecco perchè ho mangiato e continuerò a farlo: perchè quel Vuoto non si trasformi troppo presto in Solitudine.

(*) scrittura creativa

Pubblicato da Anna racconta Anna

"Ora che era arrivato il cattivo tempo, potevamo lasciare Parigi per un qualche posto dove questa pioggia sarebbe stata neve che scendeva tra i pini e copriva la strada e i ripidi pendii delle colline e un'altezza dove l'avremmo sentita scricchiolare sotto i piedi tornando a casa la sera." ("Festa mobile" di Hernest Hemingway")

15 pensieri riguardo “Salvando le briciole

  1. Non trovo più il post che avevo commentato . quello su un vero compagno di vita, a cui volevo replicare
    Il principe azzurro è molto raro…
    Purtroppo se si vuole iniziare una vita a due, quando non si è più giovanissimi e ancora ‘malleabili’ , implica avere una scelta minore e dover fare/ chiedere delle concessioni/ limitazioni alle proprie abitudini, il che non sempre è così semplice

    Piace a 1 persona

    1. Ciao tesoro, grazie! Si, l’ho salvato tra le bozze…
      La mia era più una riflessione personale, l’esternazione di una assenza nella presenza…
      Grazie per la tua ulteriore nota e costante presenza (per l’appunto!)
      Ci sono affinità elettive, di anima e di cuore, che vanno oltre il tempo, lo spazio, le differenze generazionali, culturali, ecc……. Ecco: è tutto ciò che cerco 🥰
      Ti abbraccio❤❤❤

      Piace a 1 persona

    1. Ciao! I miei vini preferiti?! Non sono una grande bevitrice, ultimamente quasi mi sforzo a fare un bel sorso quando c’è un vino di qualità, prestigioso… ma poi oltre un assaggio, non vado 😁😁
      Preferisco ad ogni modo i rossi, rubino intenso, e i bianchi. Fermi o frizzanti poco importa, l’importante è che non siano dolci, fruttati…

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea il tuo sito web con WordPress.com
Crea il tuo sito
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: