“Ci sono molti modi di essere presenti. Se due alberi si trovano l’uno vicino all’altro, sono presenti l’uno all’altro, ma in un senso del tutto esteriore ed imperfetto. Non sanno nulla l’uno dell’altro, non si preoccupano l’uno dell’altro e, nonostante la loro vicinanza, rimangono estranei l’uno all’altro. La presenza nel vero senso della parola comincia solo nel momento in cui due esseri si conoscono spiritualmente e si mettono l’uno di fronte all’altro consapevolmente. Ciò permette loro di avere interiormente una sorta di immagine l’uno dell’altro, per cui l’altro ha, per così dire, una seconda esistenza in colui con il quale è in rapporto. Anche la solitudine può essere piena della presenza dell’altro” (Balthasar)

Da viola a Violetta

Quanta forza hanno le parole! Adoro le parole, scritte e lette; adoro il suono che fanno in bocca, adoro quando le si sussurrano, le si urlano, le si pronunciano, a prescindere dal tono della voce dell’oratore; adoro anche il suono che le parole fanno in testa, quando non si ha il coraggio di emetterle, diContinua a leggere “Da viola a Violetta”

Sulle tracce

Sono giorni che, camminando per le strade, vicoli e parchi nei pressi del mio quartiere, mi imbatto in cicche di sigaretta (giallissime, dal colore diverso delle solite e più comuni cicche color marroncino o bianco), macchiate dall’impronta di labbra carnose, dipinte di un rosso carminio anzi: fucsia intenso. Il tutto, le rende facili da riconoscere,Continua a leggere “Sulle tracce”

Elioterapia che tutti i mali si porta via ☀️

Non avevo nulla da perdere, credevo, perchè non ho mai dato valore a ciò che avevo. Ora che sono sul precipizio e tutto ciò che sono, si sta sgretolando poco a poco, ho iniziato a dare valore alle tantissime (ho scoperto che ne sono tantissime!) cose che mi appartengono e che iniziano a franare, aContinua a leggere “Elioterapia che tutti i mali si porta via ☀️”

Crea il tuo sito web con WordPress.com
Crea il tuo sito